La stagione estiva è alle porte e con lei il tormentone estivo: non sto parlando della hit per ballare in spiaggia, ma di quella domanda che riceverò da adesso in poi per diversi mesi: com’è il tempo alle Maldive a luglio, agosto e settembre? Ecco le risposte ai vostri dubbi per poter organizzare al meglio la vostra partenza per queste isole da sogno, in ogni stagione dell’anno!

Come forse sapete, il clima delle Maldive è caratterizzato da due stagioni: la stagione più secca in cui le giornate sono molto calde e le piogge sono quasi inesistenti va da dicembre ad aprile mentre la stagione più umida in cui la temperatura è sempre molto alta, ma dove possono verificarsi degli acquazzoni, va da maggio a novembre. Sono molte le persone che hanno le ferie solo nel periodo estivo, ovvero quello ritenuto peggiore per visitare le Maldive, ma vale la pena rischiare qualche pioggia per organizzare il viaggio ad agosto, ad esempio?

La nostra risposta è assolutamente sì, un viaggio alle Maldive merita in ogni momento dell’anno!

Scopri le proposte di Maldive Alternative!

Le statistiche sono importanti e quando si parla di isole tropicali in cui si trascorre la maggior parte della giornata in spiaggia, si preferisce sempre avere il sole, ma scoprirete che anche gli acquazzoni hanno un grande fascino: arrivano, coprono il cielo di nuvoloni neri carichi d’acqua, si scatenano con una forza inaudita e spesso, in poco tempo, lasciano spazio di nuovo al bel tempo, che caratterizza le giornate più belle alle Maldive. In questa zona del mondo la temperatura dell’aria è sempre molto alta e non scende mai sotto ai 25°C: sono sicura che vi obbligherà a tenere aria condizionata o ventilatore accesi durante la notte, quando non siete in spiaggia. La temperatura dell’acqua delle Maldive è tra le più alte al mondo, oscilla tra i 27 e i 30°C e questo vi permette di fare snorkeling a lungo senza sentire freddo, alla scoperta della barriera corallina.

Maldive Alternative drone Maldive Alternative foto con drone

Cosa aspettarsi da un viaggio alle Maldive nei mesi più umidi, da maggio a novembre? Chi parte in questo periodo dell’anno deve partire preparato all’idea di trovare qualche acquazzone durante il soggiorno: questo non significa che le tutte le giornate saranno compromesse o che sarà impossibile stare in spiaggia. Al contrario, la limpidezza del cielo dopo certe piogge è ancor più evidente e se mentre siete a prendere il sole il tempo cambia d’improvviso, scoprirete che correre sotto la pioggia sarà liberatorio, divertente e vi farà tornare bambini. Ricordatevi solo di proteggere la macchina fotografica e i telefoni in una busta impermeabile!

Cosa aspettarsi da un viaggio alle Maldive nei mesi più secchi, da dicembre ad aprile? Le giornate in questo periodo dell’anno sono molto calde e solitamente le piogge sono molto scarse; il contrasto tra il freddo inverno italiano e la bollente stagione maldiviana è sempre molto impattante e permette di essere catapultati dalla neve ai 30°C in poche ore. Dopo giorni di sole incessante, scommetto che una nuvola passeggera vi farà comodo, non ci credete?

E adesso parliamo del viaggio!

Conosci la cucina delle Maldive? Scoprila su Taste of Maldives, il primo libro di cucina delle Maldive, disponibile in italiano, inglese, russo e cinese.

Vuoi scoprire le nostre proposte in Guest House? Visita il sito di Maldive Alternative e scrivici a info@maldivealternative.com.

Photo Credit: nicadlr via Compfight cc

Potrebbero piacerti anche:

Cosa ne pensi? Lascia un commento!