Da gennaio 2016 il governo delle Maldive ha introdotto una nuova regola per coloro che visitano l’arcipelago e si tratta di un provvedimento da non sottovalutare perché potrebbe impedirvi l’entrata nel Paese. Ecco di cosa si tratta.

Fino al termine del 2015, per entrare alle Maldive era necessario un qualsiasi passaporto con validità residua di almeno 30 giorni dalla data di arrivo alle Maldive, dal 5 gennaio 2016 il Governo del Paese ha introdotto una nuova regola sui passaporti:

Per entrare alle Maldive è necessario avere il passaporto elettronico.

Questo tipo di passaporto è stato emesso in Italia a partire da ottobre 2006 perciò se avete fatto il passaporto nei mesi successivi a questa data, dovreste avere il passaporto elettronico. Se avete fatto il passaporto nei mesi precedenti, risulta ancora valido per viaggiare in diversi Paesi ma non per le Maldive e se avete un programmato un viaggio nel corso del 2016 vi invitiamo a rifarlo immediatamente per non avere problemi alla dogana a Malé.

La notizia è riportata dal sito ViaggiareSicuri della Farnesina e per maggiori dettagli potete contattare l’Ambasciata italiana a Colombo a: ambasciata.colombo@esteri.it.

Se volete maggiori dettagli sul Visto che dovete compilare all’arrivo alle Maldive, leggete il post dedicato. 

Per informazioni sui nostri soggiorni in Guest House alle Maldive, visitate il sito di Maldive Alternative.

Cosa ne pensi? Lascia un commento!