Il viaggio che abbiamo fatto a Tromso, in Norvegia, ci ha colpiti così tanto che abbiamo deciso di tornarci, 11 mesi dopo la prima volta, per ripetere le stesse grandiose esperienze ma con una differenza: questa volta potrete partire con noi

Abbiamo creato due gruppi, il primo dal 7 all’11 dicembre è già al completo mentre per la seconda data dal 3 al 7 dicembre abbiamo ancora dei posti a disposizione. Scopri i dettagli nel post!

Tornando invece al post di oggi, voglio mostrarvi qualche immagine del soggiorno fatto a Tromso: una terra estrema, affascinante e che ci ha tenuti svegli notte e giorno per ogni tipo di emozione a stretto contatto con la natura.

Viaggio in Norvegia: slitta con i cani

In questo scatto Ale stava facendo amicizia con i cani del Villmarkssenter, una centro che ospita oltre 300 cani da slitta. Affettuosi e desiderosi di coccole, ci hanno accompagnato per un’intera giornata tra le montagne norvegesi regalandoci momenti unici e, sinceramente, indescrivibili. Correre con loro, supportarli, incitarli è stato gioia pura.

Abbigliamento Norvegia inverno

Per raggiungere la zona dove abbiamo fatto il giro in motoslitta abbiamo attraversato un fiordo: il silenzio ovattato della neve circostante, la luce tenue che brillava sui fiocchi a terra, un paesaggio totalmente surreale. E’ stato bello trascorrere una ventina di minuti sul traghetto: caffè bollente tra le mani, brioche alla cannella e sedili al finestrino per goderci lo spettacolo.

Abbigliamento Norvegia inverno

Dalla camera del nostro hotel a Tromso vedevamo un bagliore rosa: era circa mezzogiorno, non potevamo perderci un cielo del genere! Siamo scesi giù, abbiamo seguito il cielo e siamo arrivati al porticciolo. Siamo rimasti un’ora in estasi, davanti alle nuvole che davano vita ad un vero spettacolo.

Aurora boreale in Norvegia

Notte, luna piena, il silenzio della cima di una montagna raggiunta in un’oretta di autobus dalla città: l’attesa di un’emozione e di un fenomeno della natura mai visto prima. L’aurora che danza sopra le proprie teste è il motivo che ci ha fatto scegliere questa destinazione: un valido motivo per tornarci di nuovo.

Viaggio in Norvegia

Strati infiniti sotto la giacca gialla ci hanno permesso di non sentire freddo mentre i nostri occhi erano occupati alla ricerca di orche e balene: quando ci siamo trovati davanti alle creature di oltre 10 metri, ci siamo bloccati. Ancora una volta la natura della Norvegia ci ha lasciati senza fiato.

Viaggio in Norvegia

Quando la tua mente e il tuo corpo stanno facendo la cosa giusta, il cuore ti scoppia di gioia e vorresti gridarlo a tutto il mondo: mentre guidavo la mia muta cercavo gli occhi di Ale per condividere con lui l’estrema felicità di quel momento. Ero grata alla vita per ciò che mi stava accadendo in quegli istanti.

Viaggio in Norvegia

Scattare foto in inverno in Norvegia è estremamente difficile: la batteria si scarica velocemente, la luce è pochissima, i colori tendono tutti al blu. Ma che importa quando stai bene e i tuoi occhi fotografano tutto?

Viaggio in Norvegia

Dopo una mattinata trascorsa in motoslitta, con temperature molto rigide e tempo passato all’aperto, ciò che desideri è qualcosa di caldo da mangiare e un posto comodo dove rilassarti: qui siamo andati oltre. Una magnifica casetta in legno dove ci attendevano un piatto di pasta, una zuppa bollente e una vista mozzafiato sul fiordo.

Viaggio in Norvegia

Il fuoco è stato una costante del viaggio in Norvegia: ogni sera, mentre attendevamo i primi bagliori di l’attività dell’aurora, la nostra guida accendeva il fuoco e sfruttavamo il momento per riscaldarci un po’ con una cucciolata bollente tra le mani. In questa foto invece eravamo in compagnia di un ragazzo Sami, desideroso di raccontarci tante tradizioni della sua cultura.

L’avete capito che non aspettiamo altro che il prossimo viaggio a Tromso?

Per maggiori informazioni scriveteci a info@traveltik.it.

Potrebbero piacerti anche:

Cosa ne pensi? Lascia un commento!